ESPRESSIONE NON TARGET DI VIRUS CRE E ADENOVIRUS NEI TOPI WILD-TYPE C57BL / 6J

  • I virus adeno-associati (AAV) sono uno strumento ampiamente utilizzato nelle neuroscienze per etichettare, tracciare e/o manipolare in modo efficiente le popolazioni neuronali. Il targeting altamente specifico può essere ottenuto dalla ricombinasi dipendente dall’AAV in combinazione con linee di roditori transgenici che esprimono la ricombinasi Cre in alcuni tipi di cellule. La visualizzazione dell’espressione del virus viene in genere ottenuta con proteine ​​reporter fluorescenti (ad es. GFP o   mCherry  ) confezionate nel genoma AAV. Sebbene la fluorescenza non amplificata sia generalmente sufficiente per osservare l’espressione del virus, l’amplificazione immunoistochimica di un reporter fluorescente viene utilizzata di routine per migliorare visualizzazione dei virus. Nel presente studio, l’AAV Cre-dipendente è stato iniettato nella corteccia di nuovi topi C57BL / 6J di tipo selvatico.
  • Sebbene abbiamo osservato un’espressione non amplificata debole ma coerente del doppio frame di lettura aperto invertito (DIO) oltre il target target nei topi C57BL / 6J,   l’amplificazione dell’anticorpo reporter GFP o  mCherry  ha rivelato una notevole espressione Cre-indipendente del virus. L’espressione a valle dei costrutti DIO nei topi C57BL / 6J wild-type era indipendente dal venditore, dal sierotipo AAV o dal promotore. Abbiamo anche valutato se l’espressione indipendente da Cre ha un effetto funzionale attraverso i recettori del recettore del progettista attivato solo dal progettista (DREADD).
  • L’agonista DREADD C21 (Composto 21) non ha avuto alcun effetto sul condizionamento contestuale della paura o sull’espressione di c-Fos nelle cellule DIO-hM3Dq-  mCherry  + da   topi C57BL / 6J. Collettivamente, i nostri risultati indicano che i costrutti DIO sono espressione fuori bersaglio negli individui wild-type. I nostri risultati sono particolarmente importanti quando si progettano esperimenti con sistemi sensibili e/o misurazioni quantitative che possono essere influenzate negativamente da un’espressione fuori bersaglio.
  • Dichiarazione di significato  I virus associati ad adenovirus (AAV) sono ampiamente utilizzati nelle neuroscienze per la loro sicurezza e facilità d’uso. Se combinato con promotori specifici, Cre/loxP e iniezioni stereotassiche, è possibile ottenere un targeting altamente specifico di cellule e circuiti nel cervello. Nel presente studio, abbiamo iniettato AAV Cre-dipendente in topi C57BL / 6J di tipo selvatico e trovato espressione virale Cre-indipendente di AAV che codificano   mCherry  , GFP o hM3Dq dopo l’amplificazione immunoistochimica di una proteina reporter fluorescente.
  • È importante sottolineare che non abbiamo osservato alcun effetto funzionale dell’espressione indipendente da Cre nell’ippocampo poiché C21 (composto 21) non ha avuto effetti rilevabili sui neuroni a doppia lettura aperta invertita (DIO) -hM3Dq-  mCherry  nei topi C57BL / 6J. Dato l’uso diffuso di DIO AAV ricombinanti da parte della comunità delle neuroscienze, i nostri dati supportano un’attenta considerazione quando si utilizzano costrutti DIO negli animali di controllo.

La trasfezione in situ delle cellule T da parte di nanoparticelle lipidiche coniugate con anticorpi anti-CD3 porta all’attivazione, migrazione e alterazione fenotipica delle cellule T

  • La programmazione ex vivo dei linfociti T può essere efficace, ma è complessa e costosa; pertanto, è importante sviluppare metodi per la trasfezione in situ dei linfociti T. Abbiamo sviluppato e ottimizzato nanoparticelle lipidiche anti-CD3 (aCD3-LNP) per fornire mRNA del gene reporter strettamente imballato specificamente alle cellule T. LNP mirato in vitro ha consegnato con successo  mRNA mCherry   alle cellule T Jurkat e l’attivazione e l’eliminazione delle cellule T sono state associate al   rivestimento anticorpale  aCD3 sulla superficie dell’LNP. aCD3-LNP, ma non LNP non mirato, accumulato nella milza dopo l’iniezione sistemica, con   segnali mCherry   e Fluc visibili entro 30 minuti dall’iniezione.A 24 ore dopo l’iniezione di aCD3-LNP, il 2-4% di tutte le cellule T della milza e il 2-7% di tutte le cellule T circolanti esprimevano   mCherry  e questo dipendeva dalla densità del guscio di aCD3.
  • Il targeting e la trasfezione sono stati accompagnati dall’attivazione sistemica dei linfociti T  CD25 +  , OX40  +  e CD69  +   con perdita transitoria del ligando CD3e e deplezione della milza e dei sottogruppi circolanti. CD8a  + migrazione della milza Cellule T da polpa bianca a polpa rossa e differenziazione dai fenotipi ingenui ai fenotipi della memoria e degli effettori hanno seguito la consegna di aCD3-LNP. Inoltre, l’iniezione di aCD3-LNP ha stimolato la secrezione di chemochine derivate da mieloidi e citochine T-helper nel plasma. Infine, abbiamo somministrato aCD3-LNP a topi portatori di tumore e abbiamo scoperto che le cellule T trasfettate si sono localizzate nei tumori e nei linfonodi drenanti il ​​tumore dopo il trattamento con immunoterapia. Presi insieme, dimostriamo che la trasfezione diretta da CD3 è possibile ma ha complesse conseguenze immunologiche che devono essere ulteriormente studiate per potenziali applicazioni terapeutiche.

Effetto della modifica molecolare sull’efficacia dell’invasione di vettori baculovirali ricombinanti su cellule di mammifero e sua immunogenicità nei topi

Il Baculovirus Display System (BDS), un’eccellente tecnologia di visualizzazione della superficie degli eucarioti che offre i vantaggi di sicurezza, efficienza ed economia, è ampiamente utilizzato in biomedicina. Uno studio precedente con rBacmid-Δgp64-ires-gp64 di espressione a bassa copia  gp64   ha raggiunto un’elevata efficienza nell’espressione e nella co-esposizione di tre proteine ​​​​fluorescenti (GFP, YFP e   mCherry  ).
  1. Tuttavia, la bassa espressione di GP64 nei baculovirus ricombinanti riduce anche l’efficienza della trasduzione del baculovirus ricombinante nelle cellule di mammifero. Inoltre, il promotore del baculovirus  non ha attività di espressione nelle cellule di mammifero e quindi non può soddisfare i requisiti applicativi dei vettori del baculovirus per BDS  .
  2. Sulla base di ricerche precedenti, questo studio ha prima determinato l’attività di espressione dei promotori nelle   cellule di insetto Spodoptera frugiperda   9 e nelle cellule di mammifero e ha testato con successo il primissimo   promotore pie1   per mediare la coespressione di molti geni.
  3. In secondo luogo, sfruttando l’effetto di presentazione dell’involucro proteico INVASIN e VSVG, l’efficienza della trasduzione delle particelle di baculovirus ricombinante in cellule non ospiti è stata notevolmente migliorata.
  4. Infine, sulla base del miglioramento di cui sopra, è stato costruito con alta efficienza un vettore di baculovirus ricombinante che mostra le quattro proteine ​​antigeniche. Rispetto al BDS tradizionale, il sistema rBacmid-Δgp64 ha mostrato un  aumento di circa 3 volte dell’efficienza di visualizzazione della proteina bersaglio e ha indotto un aumento di circa 4 volte del   titolo anticorpale sierico  contro antigeni bersaglio nei topi Bal B / c.
  5. Questo studio ha esplorato sistematicamente l’uso di una nuova tecnologia di co-visualizzazione multi-gene nella ricerca multi-vaccino ei risultati forniscono la base per lo sviluppo di nuove tecnologie BDS.

Disturbo della funzione cinetocore da parte della proteina legante GFP nel lievito di scissione

  • L’uso di mutazioni genetiche per studiare la funzione delle proteine ​​in vivo è un paradigma centrale della biologia moderna. Gli anticorpi camelidi a dominio   singolo generati  contro GFP sono stati progettati come nanocorpi o proteine ​​​​leganti GFP (GBP) che possono legare GFP nonché alcune varianti GFP con elevata affinità e selettività. In questo studio, abbiamo utilizzato la  proteina di fusione GBP-mCherry  come strumento per interrompere le funzioni naturali di diverse proteine ​​​​cinetocore nel lievito diviso Schizosaccharomyces pombe.
  • Abbiamo scoperto che le cellule che esprimono sia    la proteina Cnp1 del cinetocore interno marcata con GBP- mCherry che GFP erano sensibili al calore e al tiabendazolo (TBZ) del farmaco dei microtubuli. Inoltre, GBP-mCherry che prende di mira il cinetocore  da parte di   diverse importanti proteine ​​​​del cinetocore etichettate con GFP causa difetti nella fedele segregazione dei cromosomi. Pertanto, questa impostazione viola le funzioni dei cinetocori e fa sì che le cellule si comportino come mutanti condizionali.
  • Il nostro studio evidenzia il potenziale dell’utilizzo di GBP come strumento generale per interrompere la funzione di alcune proteine ​​​​etichettate con GFP in vivo per comprendere la loro importanza funzionale per determinati processi fisiologici, non solo nel lievito ma anche potenzialmente in altri sistemi modello.

ESPRESSIONE NON TARGET DI VIRUS CRE E ADENOVIRUS NEI TOPI WILD-TYPE C57BL / 6J

  • I virus adeno-associati (AAV) sono uno strumento ampiamente utilizzato nelle neuroscienze per etichettare, tracciare e/o manipolare in modo efficiente le popolazioni neuronali. Il targeting altamente specifico può essere ottenuto dalla ricombinasi dipendente dall’AAV in combinazione con linee di roditori transgenici che esprimono la ricombinasi Cre in alcuni tipi di cellule. La visualizzazione dell’espressione del virus viene in genere ottenuta con proteine ​​reporter fluorescenti (ad es. GFP o   mCherry  ) confezionate nel genoma AAV. Sebbene la fluorescenza non amplificata sia generalmente sufficiente per osservare l’espressione del virus, l’amplificazione immunoistochimica di un reporter fluorescente viene utilizzata di routine per migliorare visualizzazione dei virus. Nel presente studio, l’AAV Cre-dipendente è stato iniettato nella corteccia di nuovi topi C57BL / 6J di tipo selvatico.
  • Sebbene abbiamo osservato un’espressione del doppio frame di lettura aperto invertito (DIO) debole ma coerente non amplificata oltre il target target nei topi C57BL / 6J,   l’amplificazione dell’anticorpo reporter GFP o  mCherry   ha rivelato una notevole espressione indipendente da Cre del virus. L’espressione a valle dei costrutti DIO nei topi C57BL / 6J wild-type era indipendente dal venditore, dal sierotipo AAV o dal promotore. Abbiamo anche valutato se l’espressione indipendente da Cre ha un effetto funzionale attraverso i recettori del recettore del progettista attivato solo dal progettista (DREADD).

mCherry Antibody

20-abx159607 Abbexa
  • 272.00 EUR
  • 230.00 EUR
  • 100 ug
  • 50 ug

mCherry Antibody

abx332840-100ul Abbexa 100 ul 425 EUR

mCherry Antibody

5993-30T Biovision 146 EUR

mCherry antibody

70R-12458 Fitzgerald 100 ug 527 EUR

S-100 Antibody

3958-100 Biovision 316 EUR

Anti-HIV Type 1 gp41 Clone 10E9 (100 µg)

0801006 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HIV Type 1 p17 Clone 2D11 (100 µg)

0801076 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

mCherry

MO22192 Neuromics 100 ul 435 EUR

GFP Antibody, 100 uL

P601-100 101Bio - Ask for price

CD1b(100-1A5) Antibody

BNC041044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNC471044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNCAP1044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNCB1044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNC811044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNC701044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNC881044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNC611044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNC681044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNC051044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNUB1044-100 Biotium 100uL 209 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNC431044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNCH1044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNC551044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNC941044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNC801044-100 Biotium 100uL 199 EUR

CD1b(100-1A5) Antibody

BNC401044-100 Biotium 100uL 199 EUR

mCherry-Tag Antibody

1-CSB-PA000343 Cusabio
  • 222.00 EUR
  • 195.00 EUR
  • 100ug
  • 50ug

Anti-mCherry antibody

STJ120297 St John's Laboratory 100 µl 526 EUR

Anti-mCherry antibody

STJ140000 St John's Laboratory 300 µg 270 EUR

Anti-mCherry antibody

STJ140001 St John's Laboratory 300 µg 270 EUR

mCherry Monoclonal Antibody

ABM40125-003ml Abbkine 0.03ml 158 EUR

mCherry Monoclonal Antibody

ABM40125-01ml Abbkine 0.1ml 289 EUR

mCherry Monoclonal Antibody

ABM40125-02ml Abbkine 0.2ml 414 EUR

mCherry-tag Antibody

20-abx134448 Abbexa
  • 356.00 EUR
  • 537.00 EUR
  • 217.00 EUR
  • 100 ul
  • 200 ul
  • 30 ul

mCherry-tag Antibody

20-abx134449 Abbexa
  • 356.00 EUR
  • 537.00 EUR
  • 217.00 EUR
  • 100 ul
  • 200 ul
  • 30 ul

mCherry-tag Antibody

20-abx134450 Abbexa
  • 356.00 EUR
  • 537.00 EUR
  • 217.00 EUR
  • 100 ul
  • 200 ul
  • 30 ul

mCherry tag Antibody

abx019132-100ug Abbexa 100 ug 356 EUR

mCherry-Tag Antibody

20-abx242885 Abbexa
  • 328.00 EUR
  • 272.00 EUR
  • 100 ug
  • 50 ug

mCherry-Tag Antibody

20-abx330249 Abbexa
  • 314.00 EUR
  • 244.00 EUR
  • 100 ug
  • 50 ug

mCherry-Tag Antibody

20-abx330282 Abbexa
  • 314.00 EUR
  • 244.00 EUR
  • 100 ug
  • 50 ug

Anti-mCherry antibody

STJ97027 St John's Laboratory 200 µl 197 EUR

mCherry-Tag Antibody

T0090 Affbiotech 1ml 920 EUR

LB-100

B4846-100 ApexBio 100 mg 860 EUR

AIM-100

A3148-100 ApexBio 100 mg 1859 EUR

Anti-HTLV Type I p19 Clone TP-7 (100 µg)

0801003 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HIV Type 1 p24 Clone 38/8.7.47 (100 µg)

0801004 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HIV Type 1 p17 Clone 32/5.8.42 (100 µg)

0801005 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HIV Type 1 RT Clone 39/4.12.2 (100 µg)

0801007 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HTLV Type I p24 Clone 46/3.24.4 (100 µg)

0801018 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HIV Type 1 p17 Clone 32/1.24.89 (100 µg)

0801077 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HIV Type 1 p24 Clone 32/5.17.76 (100 µg)

0801078 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HIV Type 1 p24 Clone 39/5.1.23 (100 µg)

0801079 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HIV Type 1 p24 Clone 39/5.4A (100 µg)

0801080 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HIV Type 1 p24 Clone 39/6.14 (100 µg)

0801081 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HTLV Type I p19 Clone 45/6.11.1.3 (100 µg)

0801082 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HTLV Type I gp46 Clone 67/5.5.13.1 (100 µg)

0801084 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HTLV Type I gp46 Clone 68/4.11.21 (100 µg)

0801085 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HTLV Type II gp46 Clone 73/4.9.8 (100 µg)

0801086 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HTLV Type II p24 Clone 75/4.21.11 (100 µg)

0801087 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

Anti-HTLV Type II p19 Clone 78/6.18.07 (100 µg)

0801093 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

LIMITED QTY-rhIL-2 Recombinant Human Interleukin-2 (100 µg)

0802001 Zeptometrix 100 µg 362 EUR

Anti-HTLV Type I gp46 Clone 65/6C2.2.34 (100 µg)

0802004 Zeptometrix 100 µg 284 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, Human Plasma, 2 vials)

M1041-2 Biovision 711 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, Human Plasma, 4 vials)

M1041-4 Biovision 1137 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, Human Plasma, 6 vials)

M1041-6 Biovision 1572 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, Human Serum, 2 vials)

M1043-2 Biovision 713 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, Human Serum, 4 vials)

M1043-4 Biovision 1132 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, Human Serum, 6 vials)

M1043-6 Biovision 1572 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, Human Urine, 2 vials)

M1045-2 Biovision 707 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, Human Urine, 4 vials)

M1045-4 Biovision 1137 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, Human Urine, 6 vials)

M1045-6 Biovision 1572 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, Human Saliva, 2 vials)

M1047-2 Biovision 729 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, Human Saliva, 4 vials)

M1047-4 Biovision 1137 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, Human Saliva, 6 vials)

M1047-6 Biovision 1621 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, U87 MG, 2 vials)

M1055-2 Biovision 718 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, U87 MG, 4 vials)

M1055-4 Biovision 1142 EUR

ExoStd? Lyophilized Exosome Standard (100 µg, U87 MG, 6 vials)

M1055-6 Biovision 1616 EUR

Amphotericin B (Fungizone) Sol, 250 µg/mL

CCM1120-100 Bio Basic 100 mL 110.23 EUR

bcl-2(100/D5) Antibody

BNC040045-100 Biotium 100uL 199 EUR

bcl-2(100/D5) Antibody

BNC470045-100 Biotium 100uL 199 EUR

bcl-2(100/D5) Antibody

BNC550045-100 Biotium 100uL 199 EUR

bcl-2(100/D5) Antibody

BNCB0045-100 Biotium 100uL 199 EUR

bcl-2(100/D5) Antibody

BNC810045-100 Biotium 100uL 199 EUR

bcl-2(100/D5) Antibody

BNC700045-100 Biotium 100uL 199 EUR

bcl-2(100/D5) Antibody

BNC880045-100 Biotium 100uL 199 EUR

bcl-2(100/D5) Antibody

BNC940045-100 Biotium 100uL 199 EUR

bcl-2(100/D5) Antibody

BNC680045-100 Biotium 100uL 199 EUR

bcl-2(100/D5) Antibody

BNCAP0045-100 Biotium 100uL 199 EUR

bcl-2(100/D5) Antibody

BNC050045-100 Biotium 100uL 199 EUR

bcl-2(100/D5) Antibody

BNC400045-100 Biotium 100uL 199 EUR

Dato l’uso diffuso di DIO AAV ricombinanti da parte della comunità delle neuroscienze, i nostri dati supportano un’attenta considerazione quando si utilizzano costrutti DIO negli animali di controllo.