CHIMICA DI SUPERFICIE DEGLI ESTERI SUCCINIMIDILICI: IMPLICAZIONI DELLA CONCORRENZA TRA AMINOLISI E IDROLISI PER L’IMPLEMENTAZIONE DI PROTEINE COVALENTI

  1. I gruppi terminali dell’estere N-idrossisuccinimmide (NHS) sono comunemente usati per accoppiare in modo covalente biomolecole contenenti ammine (ad esempio proteine ​​e peptidi) alle superfici tramite legami ammidici. Questa aminolisi in una fase viene spesso eseguita in soluzioni acquose tamponate vicino al pH fisiologico (pH 6 a pH 9). In queste condizioni, l’idrolisi del gruppo estere compete con il processo di amidazione, riducendo potenzialmente la resa della chimica di accoppiamento. Lo studio ha studiato l’efficacia  dell’immobilizzazione di proteine ​​covalenti in un tampone borato (50 mM, pH 8,50) utilizzando un monostrato di tiolato formato da chemisorbimentoditiobis (succinimidil propionato) (DSP) su oro. La struttura e la reattività di questi strati pubblicitari sono valutate mediante spettroscopia a infrarossi (IR), spettroscopia fotoelettronica a raggi X (XPS), desorbimento di riduzione elettrochimica e misurazioni dell’angolo di contatto.
  2. Si propone che l’idrolisi del monostrato a base di DSP segua il meccanismo di reazione con la fase di nucleazione iniziale, in contrapposizione alla semplice legge del tasso di pseudo primo ordine per la reazione complessiva, indicando la forte dipendenza dall’impaccamento della reazione interfacciale e la presenza di difetti nell’adlayer. Questa interpretazione viene utilizzata nella successiva analisi dei grafici cinetici IR-ERS, che danno una costante di velocità di aminolisi non uniforme, ka, che è più di 3 ordini di grandezza inferiore alla costante di velocità di idrolisi non uniforme, kh. Ancora più importante, la proiezione di questi tassi cinetici eterogenei sull’immobilizzazione delle proteine ​​suggerisce che in condizioni di accoppiamento che utilizzano basse concentrazioni proteiche e tamponi con un pH vicino a fisiologico,

Quantificazione delle cellule CD4 + antigene-specifiche in proliferazione mediante carbossifluoresceina succinimidil estere.

È stato descritto un metodo semplice, in vitro, basato sulla diluizione del colorante per misurare la proliferazione delle cellule CD4  + T antigene-specifiche  nelle cellule mononucleate del sangue periferico umano (PBMC). Lo sviluppo di coloranti fluorescenti stabili e non tossici come la carbossifluoresceina succinimidil estere (CFSE) può distinguere le cellule T antigene-specifiche rare dagli astanti riducendo la colorazione della fluorescenza, che può essere rilevata mediante citometria a flusso. Questo metodo presenta i seguenti vantaggi rispetto ad approcci alternativi: (i) è altamente sensibile ai linfociti T a bassa frequenza, (ii) non è richiesta alcuna conoscenza dell’antigene o dell’epitopo, (iii) è possibile analizzare il fenotipo dei responder e (iv) le cellule vitali che rispondono possono essere ordinate e utilizzate per ulteriori analisi come la clonazione dei linfociti T.

Uso di carbossifluoresceina succinimidil   estere (  CFSE   ) per identificare cellule staminali simili al glioblastoma inattive.

La resistenza del cancro alle terapie convenzionali è una sfida importante nella lotta contro il cancro, una malattia pericolosa per la vita. Questa resistenza è dovuta principalmente all’eterogeneità del tumore, e più specificamente all’esistenza di cellule “staminali” che rimangono dormienti per lungo tempo e quindi evitano i comuni farmaci antitumorali, con conseguente fallimento del trattamento. Pertanto, prendere di mira questa sottopopolazione sarebbe una strategia praticabile per superare il carico tumorale.
Questo compito scoraggiante richiede una comprensione profonda e approfondita della biologia della popolazione di cellule staminali a riposo, della loro interazione con il microambiente tumorale e dei meccanismi utilizzati per persistere nonostante le terapie aggressive. In questo capitolo, descriviamo procedure tecniche dettagliate per isolare cellule staminali inattive o scarsamente in divisione da cellule tumorali di glioma coltivate mediante colorazione della carbossifluoresceina succinimidil estere (CFSE) e analisi citofluorimetrica. Le cellule di glioblastoma inattivo con caratteristiche simili allo stelo vengono caratterizzate e quindi isolate in base alla loro capacità di mantenere l’etichettatura CFSE.

Importanza clinica delle  microsfere marcate con 5 (e 6) -carbossifluoresceina succinimidil estere    nel rilevamento di cellule progenitrici endoteliali nel sangue periferico umano

Lo scopo di questo studio era di stabilire un metodo di citometria a flusso a piattaforma singola utilizzando microsfere marcate con 5 (e 6) -carbossifluoresceina succinimidil estere (CFSE) come riferimento per determinare il numero di cellule progenitrici endoteliali (EPC) e per valutare il efficacia di questo metodo di rilevamento. La citometria a flusso a piattaforma singola è stata utilizzata per contare il numero di cellule utilizzando microsfere fluorescenti colorate con CFSE come riferimento interno  e i numeri EPC nei campioni sono stati confrontati con un test di conteggio clonogenico in vitro utilizzando questo nuovo metodo.
I risultati dei due metodi di conteggio sono stati coerenti e rispetto al test di conteggio clonogenico in vitro, il tempo e il costo del nuovo metodo sono stati significativamente ridotti, nonché i corrispondenti requisiti tecnici. I risultati attuali indicano che la citometria a flusso a piattaforma singola, con microsfere marcate con CFSE come riferimento, fornisce un rilevamento più rapido e migliore delle EPC nei campioni di sangue periferico umano con tempi e costi ridotti, rendendola più adatta per applicazioni cliniche di routine.

L’uso del succinimidil estere del diacetato di carbossifluoresceina   per     monitorare la glicazione intracellulare delle proteine.

La glicazione proteica è un processo onnipresente associato alle complicanze vascolari osservate nel diabete. Il gliossale (GO), l’ossaldeide reattiva intracellulare, che è uno dei fattori di glicazione più forti, reagisce prontamente con le ammine presenti sulle proteine ​​per formare l’addotto carbossimetillisina derivato dalla lisina, che è il prodotto finale della glicazione avanzata dominante (AGE). Il nostro gruppo ha precedentemente dimostrato che l’esposizione delle cellule al GO porta a un cambiamento nell’attività contrattile delle cellule che può verificarsi a seguito della glicazione di varie proteine ​​che regolano il meccanismo contrattile delle cellule.
Qui abbiamo misurato l’intervallo di glicazione di tre proteine ​​funzionalmente distinte note per essere coinvolte nella  contrazione cellulare e nell’organizzazione del citoscheletro – Rho chinasi (ROCK), actina e gelsolina (GSN) – utilizzando un test basato sulla reazione della membrana cellulare – sonda fluorescente di carbossifluoresceina trasmissivasuccinimidil diacetato estere (CFDA-SE) che reagisce con i gruppi amminici primari nelle proteine. Combinando la fluorescenza CFDA-SE e il rilevamento di Western blot, abbiamo osservato (dopo l’incubazione GO) un aumento dell’actina e della glicazione ROCK, nonché una maggiore interazione actina-GSN osservata dalla co-immunoprecipitazione. Pertanto, giungiamo alla conclusione che l’uso della sonda fluorescente CFDA-SE è un’interessante alternativa all’analisi comparativa del grado di glicazione intracellulare delle proteine ​​nelle cellule viventi.

Metodo di etichettatura per succinimidil esteri di carbossifluoresceina   diacetato per studiare l’interazione tra Leptospira e macrofagi

La leptospirosi, causata da specie patogene del genere Leptospira, è diventata una delle zoonosi più comuni al mondo. L’esatto meccanismo della patogenesi rimane sconosciuto e l’interazione tra Leptospira e macrofagi non è ben compresa. In questo studio, riportiamo che l’  estere succinimidil di carbossifluoresceina diacetato (CFDA-SE) può etichettare efficacemente diversi ceppi di Leptospira interrogans senza influenzare la motilità, la vitalità o la virulenza dei batteri.

CF640R succinimidyl ester

92108 Biotium 1UMOL 312 EUR

CF350 succinimidyl ester

92109 Biotium 1UMOL 312 EUR

CF405S succinimidyl ester

92110 Biotium 1UMOL 312 EUR

CF405M succinimidyl ester

92111 Biotium 1UMOL 312 EUR

CF405L succinimidyl ester

92112 Biotium 1UMOL 312 EUR

CF430 succinimidyl ester

92117 Biotium 1UMOL 318 EUR

CF488A, succinimidyl ester

92120 Biotium 1UMOL 312 EUR

CF440 succinimidyl ester

92123 Biotium 1UMOL 318 EUR

CF800 succinimidyl ester

92127 Biotium 0,25UMOL 236 EUR

CF555, succinimidyl ester

92130 Biotium 1UMOL 312 EUR

CF568 succinimidyl ester

92131 Biotium 1UMOL 312 EUR

CF594 succinimidyl ester

92132 Biotium 1UMOL 312 EUR

CF633 succinimidyl ester

92133 Biotium 1UMOL 312 EUR

CF660R succinimidyl ester

92134 Biotium 1UMOL 312 EUR

CF647, succinimidyl ester

92135 Biotium 1UMOL 312 EUR

CF660C, succinimidyl ester

92137 Biotium 1UMOL 312 EUR

CF680, succinimidyl ester

92139 Biotium 1UMOL 330 EUR

CF750, succinimidyl ester

92142 Biotium 1UMOL 330 EUR

CF770, succinimidyl ester

92150 Biotium 1UMOL 330 EUR

CF790 succinimidyl ester

92155 Biotium 0.25UMOL 213 EUR

CF570 succinimidyl ester

96014 Biotium 1UMOL 328 EUR

CF583 succinimidyl ester

96016 Biotium 1UMOL 328 EUR

Cy3NS succinimidyl ester

191 AAT Bioquest 25 mg 306 EUR

AMCA, succinimidyl ester

502 AAT Bioquest 10 mg 132 EUR

MCA succinimidyl ester [7-Methoxycoumarin-4-acetic acid, succinimidyl ester]

558 AAT Bioquest 25 mg 176 EUR

Cyanine 555 succinimidyl ester

9-90016 Biotium
  • 1100.00 EUR
  • 226.00 EUR
  • 10MG
  • 1MG

Cyanine 647 succinimidyl ester

9-90025 Biotium
  • 1100.00 EUR
  • 226.00 EUR
  • 10MG
  • 1MG

Cyanine 680 succinimidyl ester

9-90048 Biotium
  • 1100.00 EUR
  • 226.00 EUR
  • 10MG
  • 1MG

Cyanine 750 succinimidyl ester

9-90049 Biotium
  • 1100.00 EUR
  • 226.00 EUR
  • 10MG
  • 1MG

Cyanine 488NS succinimidyl ester

90117-1mg Biotium 1MG 166 EUR

Cyanine 555NS succinimidyl ester

90118-1mg Biotium 1MG 166 EUR

Cyanine 647NS succinimidyl ester

90119-1mg Biotium 1MG 166 EUR

RuFluor™ succinimidyl ester

1520 AAT Bioquest 1 mg 393 EUR

Thioflavin T, succinimidyl ester

23065 AAT Bioquest 5 mg 219 EUR

4-pentynoic acid succinimidyl ester

ADC-L-084 Creative Biolabs unit Ask for price

biotin, succinimidyl ester (biotin se)

90050 Biotium 100MG 125 EUR

iFluor™ 610 succinimidyl ester

1038 AAT Bioquest 1 mg 219 EUR

iFluor™ 546 succinimidyl ester

1048 AAT Bioquest 1 mg 219 EUR

iFluor™ 568 succinimidyl ester

1049 AAT Bioquest 1 mg 219 EUR

iFluor™ 810 succinimidyl ester

1389 AAT Bioquest 1 mg 306 EUR

iFluor™ 820 succinimidyl ester

1399 AAT Bioquest 1 mg 306 EUR

trFluor™ Tb succinimidyl ester

1443 AAT Bioquest 1 mg 1350 EUR

ReadiView™ biotin succinimidyl ester

3059 AAT Bioquest 5 mg 132 EUR

5(6)-Carboxyfluorescein N-Succinimidyl Ester

abx188507-100mg Abbexa 100 mg 314 EUR

Biotin-PEO4-Propionate Succinimidyl ester: (5mg)

90069 Biotium 5MG 173 EUR

trFluor™ Eu-Cryptate succinimidyl ester

1430 AAT Bioquest 100 ug 306 EUR

DABCYL succinimidyl ester [4-((4-(Dimethylamino)phenyl)azo)benzoic acid, succinimidyl ester] *CAS 146998-31-4*

2004 AAT Bioquest 1 g 350 EUR

DABCYL succinimidyl ester [4-((4-(Dimethylamino)phenyl)azo)benzoic acid, succinimidyl ester] *CAS 146998-31-4*

2005 AAT Bioquest 5 g 1311 EUR

5-OG488 succinimidyl ester [equivalent to Oregon Green® 488 carboxylic acid, succinimidyl ester, 5-isomer ]

710 AAT Bioquest 5 mg 219 EUR

6-OG488 succinimidyl ester [equivalent to Oregon Green® 488 carboxylic acid, succinimidyl ester, 6-isomer ]

711 AAT Bioquest 5 mg 219 EUR

4-Azido-2,3,5,6-tetrafluorobenzoic Acid N-Succinimidyl ester

ADC-L-097 Creative Biolabs unit Ask for price

6-(N-Trifluoroacetyl)aMinocaproic Acid N-SucciniMidyl Ester

20-abx180641 Abbexa
  • 439.00 EUR
  • 314.00 EUR
  • 1 g
  • 250 mg

Tide Quencher™ 2WS succinimidyl ester [TQ2WS, SE]

2058 AAT Bioquest 5 mg 219 EUR

Tide Quencher™ 4WS succinimidyl ester [TQ4WS SE]

2067 AAT Bioquest 1 mg 219 EUR

Tide Quencher™ 5WS succinimidyl ester [TQ5WS SE]

2081 AAT Bioquest 1 mg 219 EUR

Tide Quencher™ 6WS succinimidyl ester [TQ6WS SE]

2096 AAT Bioquest 1 mg 219 EUR

Tide Quencher™ 7WS succinimidyl ester [TQ7WS SE]

2111 AAT Bioquest 1 mg 393 EUR

Tide Quencher™ 1 succinimidyl ester [TQ1 SE]

2199 AAT Bioquest 25 mg 219 EUR

Tide Quencher™ 2 succinimidyl ester [TQ2 SE]

2210 AAT Bioquest 25 mg 219 EUR

Tide Quencher™ 3WS succinimidyl ester [TQ3WS SE]

2229 AAT Bioquest 1 mg 219 EUR

Tide Quencher™ 3 succinimidyl ester [TQ3 SE]

2230 AAT Bioquest 25 mg 219 EUR

NBD-X, succinimidyl ester *CAS 145195-58-0*

829 AAT Bioquest 100 mg 306 EUR

4-[4-(Dimethylamino)phenylazo]benzoic acid N-succinimidyl ester

abx186301-100mg Abbexa 100 mg 398 EUR

7-Hydroxy-4-methylcoumarin-3-acetic acid, succinimidyl ester

556 AAT Bioquest 25 mg 132 EUR

5-FAM-PEO8 SE (5-Carboxyfluorescein-PEO8 propionate succinimidyl ester)

90085 Biotium 1MG 178 EUR

5-Carboxytetramethylrhodamine-PEO12-propionate succinimidyl ester (5-TAMRA-PEO12 SE)

90088 Biotium 1MG 191 EUR

6-CR6G, SE [6-Carboxyrhodamine 6G, succinimidyl ester] *Single isomer*

342 AAT Bioquest 1 mg 115 EUR

5-CR6G, SE [5-Carboxyrhodamine 6G, succinimidyl ester] *Single isomer*

345 AAT Bioquest 5 mg 219 EUR

6-CR6G, SE [6-Carboxyrhodamine 6G, succinimidyl ester] *Single isomer*

346 AAT Bioquest 5 mg 219 EUR

5-(and-6)-carboxyfluorescein, succinimidyl ester (5(6)-FAM SE): (100mg)

90024 Biotium 100MG 152 EUR

5-(and-6)-Carboxy-2', 7'-dichlorofluorescein diacetate, succinimidyl ester: (25mg)

90040 Biotium 25MG 204 EUR

6-TET, SE [6-Carboxy-2',4,7',7-tetrachlorofluorescein, succinimidyl ester]

211 AAT Bioquest 5 mg 176 EUR

Tide Fluor™ 8WS, succinimidyl ester [TF8WS SE]*Near Infrared Emission*

2338 AAT Bioquest 1 mg 132 EUR

5-TAMRA, SE [5-Carboxytetramethylrhodamine, succinimidyl ester] *CAS#: 150810-68-7*

373 AAT Bioquest 5 mg 136 EUR

5-TAMRA, SE [5-Carboxytetramethylrhodamine, succinimidyl ester] *CAS#: 150810-68-7*

374 AAT Bioquest 100 mg 876 EUR

5-TAMRA, SE [5-Carboxytetramethylrhodamine, succinimidyl ester] *CAS#: 150810-68-7*

375 AAT Bioquest 1 g 4356 EUR

6-TAMRA, SE [6-Carboxytetramethylrhodamine, succinimidyl ester] *CAS#: 150810-69-8*

376 AAT Bioquest 5 mg 136 EUR

6-TAMRA, SE [6-Carboxytetramethylrhodamine, succinimidyl ester] *CAS#: 150810-69-8*

377 AAT Bioquest 100 mg 876 EUR

6-TAMRA, SE [6-Carboxytetramethylrhodamine, succinimidyl ester] *CAS#: 150810-69-8*

378 AAT Bioquest 1 g 4356 EUR

Texas Red-X, succinimidyl ester *Single isomer* *CAS 199745-67-0*

474 AAT Bioquest 5 mg 306 EUR

Texas Red-X, succinimidyl ester *Mixed isomers* *CAS 216972-99-5*

475 AAT Bioquest 5 mg 219 EUR

7-Methoxycoumarin-3-carboxylic acid, succinimidyl ester *CAS 150321-92-9*

563 AAT Bioquest 100 mg 132 EUR

5(6)-CFDA, SE (5-(and 6)-Carboxyfluorescein diacetate, succinimidyl ester): (25mg)

90041 Biotium 25MG 204 EUR

5-Carboxy-X-rhodamine-PEO8-propionate, succinimidyl ester (5-ROX-PEO8 SE)

90089 Biotium 1MG 178 EUR

Sulforhodamine 101-PEO8-propionic acid succinimidyl ester (Texas Red-PEO8 SE): (1mg)

90099 Biotium 1MG 178 EUR

CFSE [5-(and 6)-Carboxyfluorescein diacetate, succinimidyl ester] *CAS 150347-59-4*

22022 AAT Bioquest 25 mg 132 EUR

Tide Fluor™ 1 succinimidyl ester [TF1 SE]*Superior replacement for EDANS*

2244 AAT Bioquest 5 mg 219 EUR

Tide Fluor™ 2, succinimidyl ester [TF2 SE]*Superior replacement for fluorescein*

2248 AAT Bioquest 5 mg 219 EUR
Dopo la co-incubazione, le leptospirali marcate con CFDA-SE legate ai macrofagi sono state quantificate mediante citometria a flusso o microscopia confocale. Inoltre, abbiamo dimostrato che il blu trypan era efficace nel sopprimere la fluorescenza extracellulare delle leptospire adiacenti, che ha consentito la discriminazione dei batteri intracellulari ed extracellulari.